LE OLIMPIADI DI SOCHI COME QUELLE DI BERLINO?

olimpiadi 36 okolimpiadi 2014Possiamo davvero paragonare le Olimpiadi di Sochi con quelle di Hitler? Le Olimpiadi di Berlino nel 1936 si svolsero in un clima di odio antisemita spinto dal governo nazista e furono l’occasione perfetta per Hitler per mostrare al mondo quanto fosse efficiente la potenza germanica e la superiorità degli atleti di razza ariana.

Non si possono certamente  dimenticare gli episodi  nei confronti degli atleti ebrei tedeschi che furono espulsi da tutte le discipline sportive e che furono costretti a gareggiare per altri paesi. Durante le Olimpiadi cartelli antisemiti furono rimossi per le strade e le leggi di Norimberga furono sospese per un periodo di due settimane, consentendo così ad  Hitler di  perpetuare l’immagine di Berlino come epicentro razziale tollerante della Germania.

HITLER_OWENSX633

L’atleta più famoso fu  l’afro-americano Jesse Owens che vinse quattro medaglie d’oro, e spazzò via in pochi secondi le teorie naziste della superiorità della razza germanica. Fu però lo stesso atleta della Germania Lutz Long a congratularsi con Owens  nella finale di salto in lungo. Il Fuhrer preferì allontanarsi dallo stadio per non vedere la premiazione di un atleta nero.

La storia dei Giochi Olimpici di Berlino è particolarmente interessante perché ci consente  di comprendere la reale dimensione di quanto accadde in quel periodo davvero infelice della storia.

Sono terminate da poco le Olimpiadi invernali di Sochi, che erano iniziate con una  serie di polemiche a livello  internazionale e che sono apparse come l’eco dell’odio di un tempo,solo che le vittime di questa persecuzione sono state le persone LGBTI, un acronimo per riferirsi a lesbiche, omosessuali, bisessuali e transessuali. Questa volta non si è quindi trattato delle leggi razziali di Norimberga, ma della propaganda anti-gay  che ha portato alla mente l’odio antisemita suscitato dai nazisti nei primi anni del 1930.

I Giochi Olimpici hanno spesso avuto una valenza che è andata ben oltre l’evento sportivo e spesso la politica ha avuto una grande ripercussione su di essi. Quest’anno, però la polemica ha avuto una natura più sociale che politica. Tutto è scaturito dalle dibattute leggi contro “la propaganda omosessuale” varate dallo stato russo e firmate dal presidente Putin durante la scorsa estate. Questi provvedimenti vietano la pubblicità o  la propaganda in favore dei gay e sono state subito considerate omofobiche, discriminatorie e offensive della libertà di espressione.  Queste Olimpiadi potevano rappresentare un’ottima occasione per fare davvero qualcosa di concreto in favore dei diritti umani.

cerchi olimpici

Lo sport è innanzitutto amicizia e solidarietà,  rispetto per se stessi e per gli altri, è capacità di conoscere i propri limiti e cercare di  superarli con un impegno sempre costante, è un rapportarsi  con gli altri al di là di qualsiasi differenza.

I giochi olimpici svolgono un ruolo importante nella comunità internazionale. Non è solo un momento per gli atleti che competono per vincere le ambite medaglie, ma  è soprattutto un’occasione per festeggiare le varie lingue e culture di tutto il mondo. Attraverso lo sport che è un linguaggio universale si possono incontrare e sviluppare relazioni interculturali.

La speranza di tutti quelli che credono nello sport è che in futuro le cose possano cambiare e che l’unica cosa di cui si dovrà parlare nella più importante manifestazione sportiva del mondo antico e di quello moderno saranno solo le imprese degli atleti, il loro coraggio, la loro forza di volontà,   la loro tenacia e la loro dedizione, esempi sempre più positivi che lo sport sa dare da sempre.

(Cristina Calvano)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...