Ma la lingua è statica?

Come ben sappiamo, la lingua è in continua evoluzione. Si differenzia una lingua in base al tempo con il nome di “diacronia” termine che deriva del greco .
In Italia con l’Accademia della Crusca nata a Firenze tra il 1582, la lingua ha subito delle variazioni. Dalle loro riunioni chiamate “cruscate” derivò il nome dell’Accademia, proprio come un lavoro di ripulitura della lingua. Con il Vocabolario, opera principale dell’Accademia, la lingua italiana si diffuse e fu da esempio alle altre lingue del mondo.
I primi autori che parteciparono all’attività del Vocabolario furono Dante, Boccaccio e Petrarca che volevano mostrare e conservare la bellezza del fiorentino trecentesco. Negli anni, il vocabolario divenne molto diffuso e di grande interesse per la società, fino a diventare indispensabile per tutti coloro che volevano scrivere in un buon italiano.
Ci furono varie edizioni, ad esempio, la terza edizione dedicata a Cosimo III de Medici, divenne non solo accresciuta quantativamente ma anche rinnovata qualitativamente. Oltre alla terza edizione, l’accademia subì delle grandi variazioni che non si sono concluse ma continuano ad evolversi nel tempo, anche oggi.
Ancora oggi l’accademia mette a disposizione al pubblico un servizio di consulenza rivolto a tutte le persone che vogliono informazioni o chiarimenti grammaticali e lessicali .
Oggi nel vocabolario sono presenti vocaboli non solo italiani ma anche inglesi, francesi e vocaboli attuali come ad esempio “meeting” che significa riunione o altri vocaboli che vengono usati anche nel lessico attuale. Questo però viene attuato da pochi anni perché negli anni del fascismo venivano esclusivamente usati termini italiani .

Ricordatevi che non ci sarà mai una fine della lingua ma un continuo progresso .

(Rosa Oliva)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...