“Politichese”:il dibattimento della politica.

Il politichese dominó a lungo nell’Italia che aveva riconquistato la democrazia: era il modo di esprimersi della politica,nel quale si cadeva spesso nella tentazione della “Perifrasi”(dal greco Periphrasis, giro di parole) confezionato apposta per non informare, non spiegare, per affrontare qualunque argomento in qualunque contesto pubblico, senza in realtà dire alcunché mediante: metafore, ambiguità, evasivitá ed allusioni, tutto ciò per difendere il proprio operato da controlli, accertamenti e critiche.Oggi i politici preferiscono parlare in modo più diretto, favoriti in questo anche dalla televisione.Ad esempio, Berlusconi utilizzava sempre l’espressione “Pressione Fiscale” per parlare di tasse.Questa metafora ha la capacità di dare una determinata connotazione (negativa) alle tasse:la pressione, il peso ci ricordano quanto sia difficoltoso pagare le tasse.L’espressione mette l’accento sul concetto di sacrificio, di fardello da portare sulle spalle, di grave peso morale.Non c’è alcun lato positivo, in quanto non piace a nessuno pagare le tasse, peró é un dovere etico che garantisce cure mediche, istruzione, strade illuminate, assistenza per il futuro, ecc.
Un’altra parola che é entrata nel dibattito pubblico é “Jobs Act” ovvero il piano di lavoro dell ‘attuale presidente del consiglio dei ministri, Matteo Renzi.Egli ha deciso di utilizzare una parola inglese, forse per avvicinarsi ai giovani.Ogni volta che sentiremo pronunciare questa parola, inevitabilmente, più che pensare ad un tema importante su cui discutere, ci verrà in mente l’immagine di Renzi(anche grazie alla continua ripetizione quotidiana operata dai Mass – media!)

image

image

image

(Matteo Galiano).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...