“Tra tradizione e contemporaneità”

Immagine

Ungaretti e de Andre sono due autori molto diversi dal punto di vista cronologico ma se possiamo sono diversi anche dalle tematiche affrontate . sono ben poche le tematiche ugualmente affrontate . Ungaretti vive nell ‘epoca della grande guerra , le condizioni lì non erano delle migliori e questo ha una notevole influenza nelle sue opere . De André è uno degli autori e cantautore contemporaneo , se pur nonostante abbia vissuto una vita “scombussolata” da vari avvenimenti e dovuta ad una carriera iniziata in tenera età , egli riesce , soprattutto con la grande musicalità che dona alle sue canzoni, di trasmettere non solo dolore e malinconia ma anche gioia di vivere. Possiamo confrontare “E fu la notte” di de André con “ o notte “ di Ungaretti , queste possono avvicinarsi e confrontarsi grazie al tema trattato da entrambi gli autori . In effetti, in “ e fu la notte “ il tema e il testo sono considerati piuttosto banali, quasi insignificante, soprattutto se raffrontato con alcuni capolavori assoluti che De André scrive nel 1966. Sembra che si parli di notte ma effettivamente viene trattata la fine di un rapporto amoroso. Le stesse essenziali metafore (buio, notte, silenzio) sono adottate a simbolo della fine di un rapporto amoroso – peraltro voluta (cfr. vv. 5-6) – esse appaiono modeste, elementari. La poesia infatti è semplice da interpretare . Per Ungaretti la poesia è forma di conoscenza, in questa poesia si usa uno stile nominale ( senza l’uso dei verbi ). I versi hanno schemi diversi , ci sono poche rime e molta punteggiatura. Nel titolo è racchiuso tutto il significato della poesia .come quasi tutte le sue poesie ,Ungaretti tratta il tema della guerra , della malinconia. Ormai da anni le canzoni di De André hanno trovato spazio nelle antologie scolastiche di letteratura del Novecento, accanto ai componimenti di “mostri sacri” come Pascoli, Ungaretti e Montale. Questo a noi giovani studenti non ci fa altro che piacere, perché possiamo scoprire veramente quello che accade giorno per giorno nel nostro paese e quindi possiamo dire che la letteratura tradizionale sarà sicuramente indimenticabile e intoccabile ma non possiamo certo farci scappare le bellezze della letteratura contemporanea.

Immagine

(Rosa Oliva)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...