Bocca di rosa

20140503-103609.jpg

Ormai da anni le canzoni di De André hanno trovato spazio nelle antologie scolastiche di letteratura del Novecento, accanto ai componimenti di “mostri sacri” come Pascoli e Gozzano, Ungaretti e Montale.
AnalizzandoBocca di rosa che è la storia di una prostituta e del suo arrivo nel paese di Sant’Ilario.
Tuttavia il termine prostituta non è così corretto. Come si legge nel testo :
” c’è chi l’amore lo fa per noia
Chi se lo sceglie per professione
Bocca di rosa nè l’uno nè l’altro
Lei lo faceva per passione”
Era la passione di questa donna, così lontana dalla chiusura del paese dove era arrivata ad essere additata ancor prima del suo operato.
Questa è una canzone con temi molto forti e può essere collegata alla poesia di Giuseppe Ungaretti ” risvegli ” perché come la fanciulla di de andrè rincorreva la felicità facendo l’amore con più uomini, il poeta rincorreva le nuvole che si scioglievano dolcemente per non pensare all’amico morto.
( Jacopo sinicropi )

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...