Love is in the air

Devo ammetterlo, com’è da tradizione tra i cantanti italiani contemporanei, anche io, a mio malgrado parlerò del sentimento che ci fa volare le farfalle nello stomaco…. L’AMORE….. Mi devo correggere, quest’argomento non è trattato solo dai nostri contemporanei ma fin dall’epoca dagli antichi greci per arrivare ai giorni nostri. Due esempi che possono essere messi  a confronto,  guarda caso sono di nuovo i nostri BFF Ungaretti e de André.  Il primo ha scritto Stella, una poesia non odiosamente  lunga che per l’appunto come argomento principale tratta di amore. Il genere di amore di cui Ungaretti si fa portavoce è quell’amore intenso come la luminosità di una stella che brilla in piena notte. Quest’amore viene definito dal poeta stesso come l’unica gioia che gli rimane, sa perfettamente che prima o poi sarà destinato a finire ma che da parte sua gli rimarrà questo breve ma intenso e felice ricordo. Dall’altra parte abbiamo de André con la sua ballata Amore perduto, dal titolo è facilmente deducibile che parli di questo sentimento ormai perso trai suoi ricordi più vivi, qui come in Ungaretti, l’amore trattato è uno di quelli talmente forti da strapparsi i capelli, pronti a durare nel tempo. Leggendo entrambi i brani, o come direbbe un ragazzo moderno i lyrics, ho notato che da parte di entrambi gli autori che vi è una concezione di amore ormai finito ma solo fisicamente, nel modo in cui lo trattano vogliono a tutti costi ricordarlo come qualcosa di felice, unico e irripetibile, proprio come quando si ama una persona, una volta finita non ci sono certezze che confermino un riavvicinamento da parte di uno. Del resto come direbbe Emily Dickinson “ Chi è amato non conosce morte, perché l’amore è immortalità, o meglio è sostanza divina”     

Annunci

3 pensieri su “Love is in the air

  1. Anch’io ho scritto un post sull’argomento: http://wwayne.wordpress.com/2013/06/27/guardatelo/. Le mie considerazioni ti trovano d’accordo?

    • Ciao Wwayne, ho appena letto il tuo articolo che mi hai mandato e devo ammettere che è davvero bello! Non sono il tipo che fa complimenti a raffica ma sono del parere che la scrittura è un modo per esprimere la propria personalità e leggendolo si capiscono determinati aspetti del tuo carattere che non tutti hanno. Riguardo al tuo articolo, non ero a conoscenza del film che hai citato ma da come lo descrivi sembra uno di quelli che nn scadano nel banale, anche se l’amore non è mai banale. Il sentimento che hai vissuto, è il più puro che ci sia e soprattutto credo che venga rispecchiato dal film. Quando mi capiterà di vederlo, proverò a cogliere ogni sfumatura e particolare, per poterlo apprezzare come lo apprezzi tu.

      • Se ti va, poi fammi sapere come l’hai trovato. Se invece non dovessi più sentirti, per me avertelo fatto scoprire è già una grande soddisfazione. Grazie mille per i complimenti e per la risposta! : )

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...