La poesia del signor G

image

A volte mi chiedo come mai tutti siano così ossessionati dalla parola futuro, insomma anche a me capita di pensarci e non ho un opinione molto tenera a riguardo. Sapete com’è… la crisi e tutto il resto, per non parlare poi delle mie visioni distopiche alla Hunger games. Catastrofismo a parte, un certo “signor G” noto a tutti come Giorgio Gaber, attraverso la sua canzone “Verso il terzo millennio”, ha espresso il suo parere riguardante il futuro con un realismo degno di Gustave Flaubert accompagnato da una delicata sensibilità pari a quella di Goethe.

Questa canzone è una delle ultime che ha prodotto il cantautore prima della sua scomparsa nel 1 gennaio del 2003, l’inizio come quasi tutto il testo è caratterizzato da una totale mancanza di fiducia verso il domani, ormai imminente dato che il 2000 era in dirittura d’arrivo. Il futuro che Gaber descrive è vuoto di sentimenti, proprio quelli che contraddistinguono un essere umano da una fredda macchina, vi è la dominanza dell’indifferenza, dell’ignoranza e di un grave senso di smarrimento morale.

Tutti questi aspetti che vengono raccontati al signor G da un ipotetico interlocutore, vengono a loro volta confermati dallo stesso autore, giunto ora mai all’esasperazione. Solo un piccolo barlume di speranza e voglia di cambiamento chiudono la canzone, se leggiamo attentamente il testo, ci accorgiamo che è una poesia vera e propria.

Una delle apprezzabilissime e riconosciute qualità del nostro Giorgio Gaber era quella di rendere le sue canzoni delle poesie ma soprattutto di avere la capacità di recitarle mandando allo spettatore il significato più recondito in modo più diretto possibile. Ritornando alla canzone, il messaggio di positività è dovuto proprio al non voler vivere nello sconforto, perdendo tutto il bello che è stato fatto da persone che seppur nel loro piccolo hanno sicuramente dato un loro contributo allo sviluppo di una società basata su sani principi. E’ proprio ciò in cui Gaber spera, un futuro costruito da questo genere di persone.

image

(Luca Marsiglia)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...